Forlimpopoli Teatro Giuseppe Verdi

Cenni storici e architettonici
Già nel 1821 esisteva all'interno della Rocca di Forlimpopoli una sala, assai dimessa, adibita a teatro.
Nel 1861 la comunità di Forlimpopoli propose la realizzazione, ex novo, di un grande teatro da collocarsi in un'area non edificata a ridosso della Loggia della Misura. Respinta la proposta, si decise di riattare la sala teatrale funzionante nella Rocca già da vari decenni.
I lavori di ampliamento iniziarono nel 1877, su progetto di Giacomo Fabbri. Le volte sotto la platea furono rinforzate, costruite due gallerie, ridotto a piano il soffitto, aggiunto il vano scala, abbassato il piano del palcoscenico e data la doratura ai capitelli delle colonne in ghisa delle gallerie. I dipinti del soffitto e il sipario furono opera del pittore forlimpopolese Bacchetti.
Il teatro fu inaugurato il 12 ottobre 1882 e, nel 1901, venne intitolato a Giuseppe Verdi.
I lavori di ripristino della Rocca come sede comunale hanno portato alla sistemazione anche del Teatro Verdi, che riaprì nel il 12 dicembre 1982. Oggi viene utilizzato come cinematografo e per spettacoli teatrali o musicali.

Gestione
La gestione del Teatro Giuseppe Verdi è stata affidata con convenzione quinquennale a terzi

Programmazione
Il Teatro è utilizzato in forma polivalente per spettacoli cinematografici, teatrali e musicali. Vi si tengono regolarmente la Stagione concertistica Primavera (marzo-maggio), la Stagione concertistica Autunno (ottobre-dicembre), la Rassegna di teatro dialettale (inverno), Magna musica (gennaio e maggio), Buonanotte suonatori (giugno).



Indietro Avanti
Teatro Giuseppe Verdi

Indirizzo
Piazza Fratti, 7/8
47034 Forlimpopoli

Sito Internet
digilander.iol.it/cinemaverdi/

Telefono
0543.744340

Fax
0543.749247

Email
cinemaverdi@libero.it
quartosettore@libero.it

dati tecnici

Capienza
150 persone

Spazio scenico
fronte 6 m
profondità 5 m
altezza 4,5 m

Impianto elettrico
20 Kw

Potenza impianto di amplificazione
100 Kw

Spazi per gli artisti
1 camerino

Altri spazi
2 gallerie, cabina di proiezione,
locale bar, foyer