Predappio Teatro Comunale

Cenni storici e architettonici
L'edificio, costruito negli anni Trenta a destra del corso principale (oggi Viale Matteotti), venne realizzato conformemente a quanto richiesto dai canoni seguiti all'epoca per la realizzazione di strutture dedicate alla ricreazione. Sorse, infatti, con la denominazione di Opera Nazionale Dopolavoro ed accoglieva al suo interno una sala per gli spettacoli del teatro e del cinematografo, oltre ad alcuni ambienti per gli uffici e le altre attività di svago; era completata da un parco, situato sulla sinistra dell'edificio, nel quale si svolgevano le attività estive ed i giochi all'aperto.
L'attività del "cinema Italia" è proseguita fino alla fine degli anni Settanta, quando la struttura venne chiusa; il progetto per la sua riqualificazione risale agli anni Ottanta ed il nuovo complesso, oggi trasformato in struttura polivalente (cinema-teatro, biblioteca, saletta convegni), è stato inaugurato nel 1995.

Gestione
La gestione è curata direttamente dal Comune per quanto attiene alle attività teatrali, mentre è affidata a terzi per la programmazione cinematografica.

Programmazione
Oltre alle proiezioni cinematografiche (settembre-maggio), si tengono una serie di rassegne di teatro classico, teatro dialettale e teatro per l'infanzia.



Indietro Avanti
Predappio - Sala Comunale

Indirizzo
Via Marconi, 15
47016 Predappio

Telefono
0543.923438
(Teatro)
0543.921738
(Comune)

Fax
0543.923417
(Comune)

Email
riccardi.v@comune.predappio.fo.it

dati tecnici

Capienza
199 posti

Spazio scenico
larghezza 11,6 m
profondità 9,4 m

Impianto elettrico
53 Kw

Spazi per gli artisti
5 camerini (da completare)

Altri spazi
foyer