Mercato Saraceno Palazzo Dolcini

Cenni storici e architettonici
Palazzo Dolcini sorge nel cuore di Mercato Saraceno, di cui rappresenta l'edificio di maggiore pregio artistico. Il progetto risale al 1924; i lavori di costruzione furono iniziati nel 1926 e terminati l'anno successivo. Concepito e realizzato secondo gli schemi architettonici dello stile Liberty, non indulge però nel gusto per l'orpello. Le decorazioni sia all'interno sia all'esterno, hanno cromatismi tenui e delicati. Questa caratteristica ne fa un esempio con pochi riscontri in Italia.
Pensato inizialmente come sede di partito, inteso comunque nell'accezione più vasta di struttura per il tempo libero, è stato successivamente destinato dal Comune a luogo per pubblici spettacoli. Negli anni Sessanta fu adibito a scuola, per poi rimanere nell'abbandono più totale.
Nel 1983 furono iniziati i lavori di restauro, sotto l'appassionata direzione di Domenico Zampa. Il Consiglio comunale decise poi di dedicare l'edificio a Ugo Dolcini, l'architetto che l'aveva progettato.
Oggi Palazzo Dolcini è un moderno centro culturale polivalente, in grado di ospitare manifestazioni ed iniziative culturali di diversi generi. L'ambiente più vasto ha un'ampia platea ed una balconata che abbraccia il perimetro della sala.

Gestione
La gestione è diretta e coordinata dall'Ufficio Istituzioni scolastiche e socioculturali del Comune.

Programmazione
Oltre a rassegne teatrali tematiche, ogni anno vengono realizzate le Domeniche d'inverno a teatro, momenti di animazione teatrale, spettacoli teatrali e cinematografici per ragazzi. Palazzo Dolcini viene poi utilizzato per tutte le attività culturali organizzate dal Comune (mostre conferenze, attività corsuali, ecc.) e per attività cinematografiche (periodo invernale).



Indietro Avanti
Mercato Saraceno Palazzo Dolcini

Indirizzo
Viale Matteotti
47025 Mercato Saraceno

Telefono
0547.699716
(Comune)
0547.699717
(Palazzo Dolcini)

Fax
0547.90141
(Comune)

Email
sociale@comune.mercatosaraceno.fc.it

dati tecnici

Capienza
150 posti

Spazio scenico
larghezza 10 m
profondità 8 m

Impianto elettrico
30 Kw

Spazi per gli artisti
2 camerini

Altri spazi
sala bar, saletta riunioni (47 posti e spazio per relatori), salette attività espositive o altro (corsi, laboratori), un piccolo appartamento.